Apartheid a Nahalin

“Hanno chiuso la strada che collega Nahalin ad Hebron durante la prima Intifada” mi racconta Dib, palestinese di Nahalin, un villaggio della Cisgiordania, a soli dieci chilometri a sud di Gerusalemme, circondato da un numero incredibilmente alto di colonie ed avamposti – Avevamo aperto una strada alternativa, ma l’esercito israeliano ci ha sbarrato anche quella. L’ultimo blocco di terra risale a soli due giorni fa”.

Blocco stradale a Nahalin

Gli 8000 abitanti di questo villaggio di epoca romana, collocato sul pendio di un’alta collina, sono collegati al resto della Cisgiordania attraverso un’unica strada stretta, a tratti sterrata, e lunga, lunghissima. Una seria di tunnel e reti la separano dalla by-pass road 60 che collega Gerusalemme alle colonie di Hebron.

Quello che vedo coi miei occhi è un sistema di apartheid, di separazione fisica e geografica tra gli occupanti e gli occupati. Le strade palestinesi passano sotto alle strade per i coloni, spesso sono sterrate, piene di buchi. Un ingegnoso sistema tridimensionale per la creazione di due stati sulle stessa superficie: gli israeliani sopra, i palestinesi sotto. In materia di strade, di villaggi, di controllo.

Dalla collina sopra Nahalin lo spettacolo è angosciante: questo piccolo villaggio è completamente circondato e minacciato da insediamenti disseminati in ogni dove. A destra, a poche centinaia di metri, si estende la colonia di Betar Illit. La nebbia e le nuvole di questa fredda giornata autunnale impediscono di vedere la fine del gigantesco insediamento che appare infinito. Almeno 50.000 coloni israeliani abitano le anonime e bianche case, per il 2020 se ne prevedono 100.000. Una crescita impressionante, fin dal momento della sua costruzione, nel 1990.

Nahalin (sx) e Bitar Illit (dx)

“Quando c’è il sole ed il cielo è limpido si può vedere il Mediterraneo” continua Dib.Un mare nelle cui acque pochi, pochissimi palestinesi della Cisgiordania, hanno il permesso di bagnarsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...