Il villaggio di Majdal Shams, nel Golan siriano occupato: prime impressioni

Le luci del villaggio sono ormai accese da alcune ore quando arriviamo nel villaggio druso di Majdal Shams. Dopo più di un’ora di strada dritta e deserta, iniziamo ad incontrare altre auto che viaggiano in direzione opposta e a vedere alcune persone che camminano. Siamo arrivati nell’estremo nord del Golan siriano occupato, se potessimo proseguire per un altro chilometro arriveremmo in Siria. Ma le frontiere sono chiuse. E minate. Soprattutto dopo le manifestazioni del 15 maggio (giorno della Nakba), quando centinaia di profughi palestinesi della Siria hanno superato i confini e sono arrivati a Majdal Shams.

L’aria è fredda, il vento penetra nelle ossa, siamo a 1200 metri, sulle pendici del monte Hermon (Jabal as-Sheikh), la cui cima, in territorio siriano, raggiunge i 2224 metri. Ma il monte rimane sotto il controllo di Israele: ora costituisce l’unica area sciistica del paese e anche un punto strategico molto importante.

E’ il primo giorno dell’Eid al-Adha, l’Eid al-Kabir, la festa più importante per i musulmani. Gli abitanti di Majdal Shams sono riuniti nel campo sportivo del villaggio ad osservare il bellissimo spettacolo di fuochi d’artificio preparato in occasione della festa. Le auto e i passanti sono fermi, con lo sguardo rivolto all’insù. Mentre noi camminiamo per la via principale alla ricerca di un posticino dove mangiare.

Me l’ero immaginato diverso questo paesino, più tipico, più tradizionale. Come i nostri paesini di montagna, raccolti e curati. O come i villaggi della Siria, con strade strette e sterrate, e case povere e decadenti. Nulla di tutto ciò. Majdal Shams è un villaggio moderno, con vie larghe e trafficate, insegne luminose in ebraico, donne senza velo ed edifici bassi, restaurati e ben tenuti.

Un villaggio senz’anima, siriano ma sotto occupazione israeliana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...