Incontri nel Golan siriano occupato

Karame nasconde un velo di timidezza dietro alla sua determinazione.”Se domani sei libera, ti posso portare io a fare un giro” mi dice. Ho conosciuto Karame di sera, in un garage adibito a sala prove, nel villaggio druso di Majdal Shams. La mattina successiva, in auto, mi racconta la sua realtà. “Sono siriano, ma non sono mai stato in Siria. Non ne ho il permesso. Avrei potuto andare lì a studiare ma ho preferito iscrivermi all’università di Tel Aviv perchè qui nel Golan occupato sappiamo che a Damasco c’è una dittatura”. Karame è un avvocato, lavora a Kyriat Shmona, 30 chilometri ad ovest del suo villaggio natale. E’ bilingue, arabo ed ebraico le ha studiate a scuola, e ha una passione per le lingue. Il suo inglese è davvero buono. Ha 32 anni, eppure ha deciso di iniziare un altro corso di studi. ”Voglio diventare social worker, pensi che abbia senso ricominciare a studiare?” mi chiede desideroso di avere una mia opinione.

Karame, come gli abitanti siriani delle Alture del Golan, non è cittadino israeliano, ma possiede solo la residenza. “ Siamo nella stessa situazione dei palestinesi di Gerusalemme Est, anche noi qui viviamo sotto occupazione e paghiamo le tasse al governo israeliano senza ricevere nulla in cambio”. Come ogni famiglia di Majdal Shams, anche Karame ha parenti in Siria. Nel 1967 infatti Israele ha invaso le alture, espulso 130.000 persone ed occupato la terra. Solo 6000 abitanti, residenti in sei diversi villaggi posti nell’estremo nord del Golan, sono riusciti a rimanere nelle loro case. E così oggi, dopo 44 anni di occupazione, la tragedia continua e migliaia di famiglie nascono e crescono separate da una barriera che non possono varcare.

La barriera di confine tra Golan occupato e Siria, nel villaggio di Majdal Shams

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...