L’omicidio di Akka

“L’hanno uccisa mentre stava tornando a casa. Era anziana, non stava bene, sapevamo che non le restavano molti giorni da vivere ma mai avremmo pensato che potesse morire in questo modo. Siamo scioccati”. Basma ha le lacrime agli occhi. Appena ci vede si avvicina ed inizia a raccontarci la storia della terribile uccisione della madre. “Era andata a trovare la sorella malata che abita in un villaggio vicino ad Akka. Stava tornando a casa di mattina ed è sparita. Era scesa alla stazione centrale e stava tornando a piedi a casa. Poi improvvisamente è sparita, non si sa come, nessuno ha visto la scena. Hanno ritrovato il corpo tre giorni dopo, in mezzo ai campi, bruciato. Una cosa terribile, mai successa prima. Per questo abbiamo issato questa tenda nella città vecchia di Akka. Per dire a tutti che vogliamo giustizia, vogliamo scoprire i colpevoli. Per fare pressione sulle autorità competenti. Vogliamo la verità. E non avremo pace finchè gli assassini non verranno arrestati”.

La tenda è diventato il luogo di incontro di tutti gli abitanti della città vecchia di Akka. Nonostante siano le 10 di sera, continuano ad arrivare donne e bambini. Non si tratta di un delitto di onore, questo è chiaro. Se fosse stato così, la famiglia avrebbe preferito tenere tutto nascosto, non avrebbe deciso di rendere pubblico il fatto e non avrebbe ottenuto la solidarietà della gente.

“Non sappiamo chi possa essere il colpevole. Palestinese? Israeliano? Nessuno lo sa. Ma di sicuro qualcuno sotto l’effetto di stupefacenti…..nella nostra società non esistono delitti simili. Solo qualcuno che ha perso il controllo di se stesso può arrivare a compiere un gesto simile”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...