Taxi, corse e contrattazioni

In Palestina gli internazionali ed i turisti non mancano. Ed ovviamente, come in ogni parte del mondo, c’è chi se ne approfitta. A partire dai tassisti, i miei più grandi nemici….
Il tragitto check-point di Betlemme – Beit Sahour costa 15 shekel….eppure tante sono le scuse, spesso divertenti, che si inventano i tassisti per farti pagare di più:


“…la benzina è aumentata, con 15 shekel non pago nemmeno il tragitto”
“…ma se ti faccio la fattura  – un foglio di carta firmato senza doppia copia – mi costa di più”
“ma ora le tariffe son cambiate…”
“ma Beit Sahour è lontana…”
“ in questo periodo non c’è gente, non c’è lavoro”
“Io sono un tassista di Ramallah…..non so bene le tariffe qui”

Annunci

Una risposta a “Taxi, corse e contrattazioni

  1. … i trucchi della sopravvivenza. Danno una sensazione di conosciuto anche quando ci si trova nei luoghi a noi più estranei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...