In viaggio

mountains-of-ararat

La Turchia si estende, vasta ed imponente sotto di me. E io dall’alto, sbirciando dall’oblò dell’aereo, la domino tutta. Chissà che ricchezze e che tesori nasconde, chissà quanti incontri e quante storie custodisce. Nell’asettica cabina di un aereo, sento che sotto di me tutto sfugge, che non riesco a cogliere le sfumature e il lento cambiamento del paesaggio.

Penso al mio tanto desiderato viaggio in Iran, uno dei miei mille sogni che finora sono riposti in un cassetto che ogni tanto si riapre. Penso che prima o poi partirò, da Istanbul in bus, zaino in spalla e tanta voglia di scoprire e conoscere cercando di avvicinarmi lentamente ad una terra che da troppi anni mi affascina.

Brezza mediorientale, potente, secca, fresca. Le finestre sbattono, le poche nuvole del cielo si muovono veloci. Questo è il cielo che amo. Dinamico, in movimento. Un orizzonte vasto che lasci spaziare la mente, che stimoli l’immaginazione e la fantasia. Perchè ognuno di noi ha bisogno di infinito, di orizzonti aperti senza confini, di luoghi dove l’anima non ha barrire né fisiche nè mentali. E questo vento che sembra generato da una potente forza naturale nascosta mi trasmette tranquillità e serenità. Per un attimo dimentico dove sono, perchè sono qui e cosa succede a pochi chilometri più in là.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...