A Reyhanli, sul confine siriano

Si parte! Ora la nuova avventura comincia davvero. Ora il lavoro si fa duro. Un service, anzi un domus come dicono qui, fino alla cittadina di Reyhanli, che corre veloce per una trafficata strada a due corsie. Stiamo andando verso nord est, dritti verso il confine siriano. Ed ecco che, proprio dove la cittadina finisce, compaiono dei monti, gialli, aridi, senza vegetazione. Sono monti siriani, tutto ciò che si estende a me, proprio al di là dell’ultima casa di Reyhanli, è Siria.

La cittadina di Reyhanli e dietro le montagne siriane

Reyhanli, Siria

Il mio sguardo cerca di andare oltre e di immaginare ciò che le colline nascondono. Ricordo i verdi campi di alberi di olivo nella campagna a nord di Aleppo, l’inaspettato paesaggio fertile e rigoglioso che mi aveva fatto venire in mente la campagna e le colline della Toscana. In quei campi di olivi mi ero distesa all’ombra, avevo condiviso un pasto con una famiglia siriana, avevo giocato coi bambini. Questi sono i miei ricordi, questa era la Siria di un tempo. Forse è meglio non oltrepassare quei monti, non vedere i campi di sfollati ammassati lungo il confine che spesso lottano per un pezzo di pane; forse è meglio non affacciarsi al di là per non rendersi conto dei bombardamenti massicci fatti dalle forze militari del regime, per non capire davvero, se non attraverso le storie che sento, l’entità della distruzione di un paese, di un popolo.

Per il momento bastano i racconti delle persone, di civili, di padri di famiglia, bambini, attivisti, che parlano di una guerra atroce, violenta, di crimini che, se non vengono vissuti sulla propria pelle, nessuno è davvero in grado di immaginare. Forse è meglio così per il momento. Chissà magari in futuro sarò pronta, oltrepasserò quelle colline, sarò io a raccontare in prima persona com’è diventata la Siria. Per il momento mi limito ad ascoltare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...