Cairo – La signora dei gatti

Il Cairo di notte

Di nuovo al Cairo, a camminare sorridente e spensierata per le strade. E’ passato esattamente un anno da quando me ne sono andata, destinazione Tunisia. E’ come non essere mai andati via. Stesso ostello, stesse stanze simili a delle celle, piccole e polverose, ma nello stesso tempo accoglienti e rilassanti. Stessi ospiti di un anno fa, a partire dalla signora tedesca non proprio a posto che parlava e continua a parlare coi gatti. L’anno scorso aveva fatto amicizia con un altrettanto strambo signore tedesco che era pure un po’ zoppo. Facevano colazione assieme, loro e i gatti e poi uscivano senza che riuscissi a capire bene dove andassero ogni giorno, fuori, alla stessa ora, nel traffico caotico del Cairo. Ovviamente anche stessi gatti, anzi quest’anno ce n’è qualcuno in più a partire da un povero gattino appena nato che ne nessuno allatta penso che non sopravviverà molto. Per ora si limita a miagolare giorno e notte.

Stessi caffè, stesse strade, anche stesse persone, italiane ovviamente, che rendono davvero minuscolo questo mondo degli arabisti. Stesso stupore e fascino per una città frenetica che offre sempre stimoli e ragioni per non partire, per non lasciarla. Per ora mi godo questi dieci giorni di ferie dedicate al giornalismo senza l’ansia del non sapere cosa viene dopo. Si torna a casa, si torna al lavoro, si finisce quello che si è iniziato in Italia…e poi chissà, è sempre bello sapere che c’è una città nel mondo che ti sta aspettando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...